Sopravvivere al Natale

Ci stiamo avvicinando, i regali sono quasi tutti fatti, eppure c’è qualcosa che non va. Sarà la fretta, sarà il dover incastrare tutto, saranno le aspettative.
Per chi ha figli queste aspettative possono diventate gigantesche.

image

C’è il desiderio di stare insieme felici ogni istante delle vacanze,  il dover fare attività dotate di grande valore pedagogico/didattico (anche queste insieme), l’impegno a trasmettere profondi valori, la volontà di dedicare un mucchio di tempo ad momenti perfetti da ricordare nel tempo.
E allora via a infornare biscotti come se non ci fosse un domani, a preparare regali lavoretti non troppo lavoretti, a visitare presepi tradizionali, meccanici, artistici… e poi la neve, la cioccolata,  ancora un regalo che questi sono troppo plasticosi, ancora un libro.
E andiamo a sentire i cori di Natale, andiamo a vedere le luminarie… inserendo il tutto in un girone di parenti, amici, feste e traffico.

E la prole? Stranamente, invece, di vivere ad occhi spalancati la magia del nostro prossimo esaurimento, si annoia, piange, se vuole andare.

Se ci fermiamo a guardare i bambini, ecco l’evidenza: è un periodo stressante, non ci si può meravigliare se siamo travolti dal dovere di meravigliarci. I bambini si sovraccaricano facilmente,  sono sensibili alla carica di eccitabilità nell’aria, agli impegni continui, ai cambi di ritmo. Reagiscono. Si arrabbiano, diventano impossibili, volubili.
Fanno bene.

Le aspettative si abbattono sul Natale e, allora, per quel che mi riguarda l’unica salvezza è rallentare a velocità 3 anni, quando ogni movimento ha un suo meraviglioso senso.

Scoprire la lentezza delle feste non so quanto sia montessoriano, ma certamente è pigro ed è molto zen. Porta alla scoperta di quelle due/tre cose che davvero vogliamo che i nostri figli vivano. La messa? I regali? Fare l’albero come facevamo noi da piccoli?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...