Studiare gli insetti: sei zampe o poco più 

Sentii, venire dal giardino la sua risata forte, inconsueta in bambini così piccoli. Essa era uscita sola e stava seduta sui mattoni della terrazza: lì vicino era una spalliera magnifica di gerani, fioriti sotto un sole quasi tropicale. Ma la bambina non li guardava. Essa fissava gli occhi a terra, dove non c’era niente. Si trattava dunque di uno degli enigmi infantili. Mi avvicinai piano piano e guardai senza poter vedere proprio niente, allora la bambina mi spiegò con parole che erano quasi accenti: «Lì si muove una cosa piccola». Vidi con l’aiuto di questa indicazione un insetto impercettibile, quasi microscopico, press’a poco del colore del mattone, che correva con grande sveltezza. Ciò che aveva colpito la bambina era che un essere tanto piccolo esisteva, si muoveva, correva! La sua meraviglia le dava una gioia clamorosa: più grande di quella che generalmente s’incontra nei bambini; e non era la gioia del sole, dei fiori, dei colori.

Maria Montessori, Il segreto dell’infanzia

Uno degli interessi più frequenti nei bambini è dato dalle creature che incontrano, anche le più piccole catturano il loro interesse, possono stare ore a guardare le formiche lavorare, hanno un grande interesse per la vita e i movimenti delle api, per i grilli che saltano e pure per i più repellenti (opinione personale) ragni.

0003

Sei zampe o poco più è un libro molto adatto ai bambini interessati al complicato mondo degli insetti. Per noi è stato una piacevole compagnia per tornare a vedere e a parlare degli insetti visti durante le passeggiate, ci accompagnerà ancora in autunno e ci preparerà alla costruzione di un hotel per insetti, di incerta collocazione perché non sappiamo ancora dove posizionarlo.

0001

Con questo libro si inaugura la nuova collana Topipittori dedicata alla natura e alle scienze ovvero PiNO: Piccoli Naturalisti Osservatori. Sei zampe e poco più è il primo volume. Una guida pratica per piccoli entomologi studiata per imparare a conoscere le specie di insetti, osservare come sono fatti, quante zampe, quante ali, quanti occhi hanno; se volano o saltano; se cambiano colore; se pungono o sono innocui; che dimensione raggiungono; dove vivono e di cosa si nutrono.

0013

Un percorso che mescola sapientemente osservazione e pratica, attraverso le parole e le immagini di Geena Forrest, giovane esperta in scienze forestali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...