RELAdEI, la rivista di educazione infantile è on line

RELAdEI Revista latinoamericana de Educaciòn Infantil è una rivista in lingua spagnola, ma con articoli anche in italiano e in inglese ed è scaricabile gratuitamente. La rivista edita si occupa di eduzione dell’infanzia e questo numero è dedicato a La felicità di giocare.

reladei

L’ultimo numero è dedicato al tema del e gli articoli in lingua italiana sono due: Gioco di finzione, logica e pensiero metarappresentativo della Prof. Rosa Galelli dell’Università di Bari e Il ruolo del gioco infantile nel pensiero di Maria Montessori e nelle scuole a metodo di Andrea Lupi, pedagogista e formatore, supervisore di strutture a metodo montessori, e Segretario Generale della Fondazione Montessori Italia.

Nell’articolo di Lupi si analizza il ruolo educativo che Maria Montessori assegna ad alcune tipologie di gioco. In particolare, si cerca di mettere in evidenza la sua mancata comprensione del ruolo del gioco simbolico nei primi anni di vita dei bambini, dando vita ad un vero e proprio paradosso per cui nonostante l’osservazione dei bambini in contesti scolastici e naturali, che la Montessori ha preconizzato al fine di proporre una pedagogia con basi di natura scientifica, ella non è riuscita a integrare il gioco simbolico nella sua proposta pedagogica. Si dà conto del ruolo positivo che hanno l’attività giocosa e l’attitudine giocosa (playfulness) nel metodo montessoriano e anche dell’importanza dei giochi senso-motori e dei giochi di regole nell’applicazione didattica ed educativa del metodo stesso.

Chi sia avvicina al mondo montessoriano sa quanto questo tema sia dibattuto, è, quindi, molto interessante il punto di vista di Lupi. Infatti,  l’articolo inizia proprio riconoscendo questa problematicità,

Il ruolo che Maria Montessori assegna al gioco ha sempre destato critiche, anche aspre. Tutti coloro che giustamente riconoscono al gioco una funzione fondamentale e imprescindibile nella formazione del carattere umano e nello sviluppo integrale del bambino sono difatti costretti a considerare con estrema attenzione, e atteggiamento analitico scevro da pregiudizi, sia gli scritti della Montessori che affrontano la questione, sia il ruolo che il gioco assume nelle scuole che si ispirano al suo pensiero.

Articolo complesso, ma utilissimo per ragionare sull’argomento e per rispondere alla frequente domanda barra critica: Ma nelle scuole montessori, allora, non si gioca mai?!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...