2. Un caffè con Montessori. Perché il metodo Montessori ha senso anche oggi?

Dopo aver visto a grandi linee chi era Maria Montessori, la grande domanda a questo punto è: ma che senso ha applicare oggi un metodo pensato più di 100 anni fa? Insomma, il mondo è leggermente cambiato, i bambini non sono certo più gli stessi di allora e manco i genitori, allora perché se ne parla ancora?

Ma, soprattutto,  è possibile che sia ancora attuale?

Perché io genitore del 2018 dovrei leggere e applicare pensieri di così tanto tempo fa?

Questo per me è il genio di Maria Montessori, che come tutti i migliori classici, è andata all’osso della natura umana e grazie ad un’osservazione rigorosa ha saputo trovare quegli elementi comuni che riguardano tutti i bambini del mondo in ogni epoca. Vediamo allora perché il Metodo Montessori ha senso (e quanto!) ancora oggi.

  • Il metodo Motessori è nato dall’osservazione scientifica ed è stato studiato negli anni da psicologi, pedagogisti, neuroscienziati in modo scientifico. Quindi tra i vari metodi tradizionali del si è sempre fatto così, spicca per essere valutato, studiato, analizzato in un arco di tempo piuttosto lungo. E ciò, a me personalmente che amo un approccio scientifico, piace moltissimo e tranquillizza pure.
  • Aiuta a ridurre le disuguaglianze sociali.  Su questo c’è ampio dibattito, ma per me il metodo Montessori a scuola è tanto più utile per i bambini che hanno genitori lontanissimi da un’impostazione montessoriana, e magari anche viceversa. I bambini sanno prendere il meglio da tutte le situazioni e, sicuramente, è più facile cantarcela e suonarcela tra noi, però a mio avviso sarebbe molto più utile portare il metodo Montessori ovunque e, soprattutto, nelle aree più disagiate. (Se non ci credete leggete qui)
  • Aiuta i bambini ad avere capacità di adattamento e di risoluzione di problemi complessi. Fattori che sono visti come indicatori del futuro successo a scuola e nella vita. (Science)
  • Promuove creatività, iniziativa, indipendenza, disciplina, capacità di problem solving, transdisciplinarietà e indovinate un po’ quali saranno le competenze più richieste nella società tra qualche anno?
  • Le neuroscienze applicate all’educazione danno ragione alle teorie di Maria Montessori su una quantità di argomenti: matematica, ruolo della mano, movimento, emozioni positive e apprendimento, lettoscrittura fonetica (a proposito, io non ho trovato niente sul corsivo, se non, che sicuramente è utile, ma niente su quando vada introdotto, quindi vedete voi le vostre fonti), neuroni specchio… (si veda ad esempio questo interessante articolo).
  • Il metodo Montessori e il lavoro di Maria Montessori promuovono la libertà, una visione della complessità del  mondo globale, un ambiente in cui i bambini possano cooperare senza competizione tra loro, in cui la tensione sia al bello, al giusto, al buono. Tutti elementi che permettono una reale capacità di relazionarsi tra pari. Maria Montessori credeva che l’educazione fosse il modo più potente di portare l’umanità alla pace e ha fatto sì che le sue scuole vivessero nel concreto la pace, data dalla conoscenza, dal rispetto, dalla sicurezza di sé, dal sentirsi eguali sotto ogni aspetto. Proprio oggi che la realtà che vediamo ci appare così lontana da questa possibilità, il pensiero di Maria Montessori ci dà la speranza che un mondo diverso sia possibile, se noi ci facciamo esempio vivente di pace e se l’educazione dei nostri bambini sarà un’educazione veramente di pace.

L’educazione è arma di pace e la pace è la base per una buona educazione.

Maria Montessori

 

Per approfondire

Paula Folk Lillard, Montessori a modern approach

Angeline Stoll Lillard, Montessori. The science behind the genius

Alberto Oliverio, Il cervello che impara

Alberto Oliverio, Le età della mente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...