6 attività artistiche testate da fare in natura con i propri figli

Post di raccolta di attività artistiche fatte con elementi naturali vari, cercate quelle preferite, stampatele e tenetele da parte per quest’estate perché possono sempre servire.

Le attività che ho scelto:

  • permettono ai bambini di essere gestite in autonomia o quasi;
  • non richiedono una ricerca di materiali introvabili;
  • la ricerca di materiali spesso è parte dell’attività;
  • danno un valore aggiunto di scoperta di relazioni tra elementi;
  • sono attività aperte #zerolavorettiqui
  • conta il processo e non il risultato, che spesso semplicemente ha una durata effimera.

Ovviamente, non è affatto necessario fare attività per godersi la natura, ma inserire un’attività strutturata può essere di sollievo per le mamme e i papà che vogliono prendersi un momento di pausa da giochi, domande, passeggiate, storie da inventare. E, per quanto mi riguarda, questi momenti sono essenziali per godermi poi giochi, passeggiate, storie da inventare.

Arte che galleggia.  Occorrente: una bacinella larga, acqua, fiori, foglie, erba, piccoli rametti.  Un’attività di semplice semplice di Learn with play at home per creare opere nell’acqua.

IMG_1738

Ritratti naturali. Basta la fantasia per trasformare i tesori trovati in natura in ritratti, come novelli Arcimboldo. Idea di Adventure in a box.     E se il tronco non ce l’ho? L’importante è che lo spazio di lavoro sia delimitato e che se si vogliono fare dei ritratti abbia la forma di un viso, ma nulla vieta di fare macchine, città, case…

Nature-Portraits-Leaf-Craft-for-the-Family

La torta di fango. Attività classica che con l’aggiunta di materiali scelti può liberare la creatività dei bambini. Trovata su rhythms of play .

Dipingere con materiali naturali. Si possono usare legnetti, pigne, sassi, che ricoperti di pittura si fanno scorrere su un foglio, si possono usare dei materiali come timbro e si possono fare dei pennelli usando legnetti e foglie (si legano le foglie ad un’estremità con un cordoncino e si usano come pennelli normali)… avete l’imbarazzo della scelta insomma. Visto un po’ ovunque.

Cerchi e spirali naturali. Con tanti elementi si possono creare dei cerchi tipo mandala, (io non ho ancora capito perché vengano chiamati così, quindi voi cercate Mandala per bambini, non saranno propriamente Mandala, ma sono un’attività che calma e lascia spazio alle soluzioni artistiche). Visti fin troppo. Nota: ignorate quelli da colorare e ispiratevi a quelli fatti con foglie, non siate direttivi, ma lasciate spazio, fatevi il vostro.

Il quadro di tutte le foglie. Raccogliendo tante foglie (o anche sassi) si può fare un grande quadro di tutte le foglie su un foglio bianco o una superficie delimitata. Una volta finita l’attività, una foto per documentare e via tutto. (Io non incollerei niente) Visto su laughingkidslearn.com

leaf-art-or-collage-e1435382935389

Sculture con i sassi. Non è un’attività nuova, non è un’attività originale, ma comporta una certa dose di attenzione all’equilibrio, alla fisica e all’armonia del tutto. Mio figlio poi finisce con il fare città vere e proprie, quindi si parla di mezze ore di concentrazione. Fate voi.

(E con questo siamo a due settimane sul tema Montessori e natura, la prossima recensisco un libro e poi finisco con il post che avrei voluto leggere io: Cosa fare di montessoriano con i bambini a spiaggia)

(Qualche altra idea la trovate seguendo la Daily art challenge che sto facendo su Instagram)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...