3. Un caffè con Montessori. Cosa vuol dire periodi sensitivi

Maria Montessori ne Il segreto dell’infanzia li descrive così: Si tratta di sensibilità speciali, che si trovano negli esseri in via di evoluzione, cioè negli stati infantili, le quali sono passeggere e si limitano all’acquisto di un determinato carattere: una volta sviluppato questo carattere, la sensibilità finisce: e così ogni carattere si stabilisce con l’aiuto di un impulso, di una possibilità passeggera. Ok, ma in … Continua a leggere 3. Un caffè con Montessori. Cosa vuol dire periodi sensitivi

6 attività artistiche testate da fare in natura con i propri figli

Post di raccolta di attività artistiche fatte con elementi naturali vari, cercate quelle preferite, stampatele e tenetele da parte per quest’estate perché possono sempre servire. Le attività che ho scelto: permettono ai bambini di essere gestite in autonomia o quasi; non richiedono una ricerca di materiali introvabili; la ricerca di materiali spesso è parte dell’attività; danno un valore aggiunto di scoperta di relazioni tra elementi; … Continua a leggere 6 attività artistiche testate da fare in natura con i propri figli

2. Un caffè con Montessori. Perché il metodo Montessori ha senso anche oggi?

Dopo aver visto a grandi linee chi era Maria Montessori, la grande domanda a questo punto è: ma che senso ha applicare oggi un metodo pensato più di 100 anni fa? Insomma, il mondo è leggermente cambiato, i bambini non sono certo più gli stessi di allora e manco i genitori, allora perché se ne parla ancora? Ma, soprattutto,  è possibile che sia ancora attuale? … Continua a leggere 2. Un caffè con Montessori. Perché il metodo Montessori ha senso anche oggi?

I benefici dell’educazione in natura

Ok, è una moda. Non è un caso che gli scaffali delle librerie siano pieni di libri sull’immersione nella natura, sui bagni nel bosco, sulla vita degli alberi; o che le scuole nel bosco abbiano il loro momento di notorietà. E allora? Mi pare una moda da sostenere in tutti i modi possibili, sperando che si diffonda perché stare nella natura, rispettarla, studiarla, sentirsi parte … Continua a leggere I benefici dell’educazione in natura

1. Un caffè con Montessori. Chi era Maria Montessori

Prendetevi il vostro caffè, o il tè o il golden milk, o quello che volete, e prendetevi un momento per un primo contatto con il metodo Montessori. In questa serie di post non troverete trucchi infallibili, la ricetta per diventare montessoriani domani, il diploma per insegnare nelle Case dei bambini, l’infarinatura per poi fare voi un corso per gli altri, tutte le attività da 0 … Continua a leggere 1. Un caffè con Montessori. Chi era Maria Montessori

Lo yoga in famiglia. Con bambini e da soli

Vi siete accorti che con il proliferare dei libri sul metodo Montessori, per non parlare delle attività dei giochi sedicenti e pure delle tovagliette, sono proliferati anche i libri sullo yoga per i bambini? Bene! Ho iniziato ad interessarmi di yoga praticamente nella preistoria, quando era considerata una cosa da personaggi alternativi e da star sciroccate, mentre  Jennifer Aniston si diceva orgogliosa di preferire una … Continua a leggere Lo yoga in famiglia. Con bambini e da soli

Il telefono con i bicchieri di plastica

Un vecchio gioco che ho pescato direttamente dal libro di Claudia Porta, Giochi con me. Ho usato dei bicchieri di plastica e ci siamo divertiti a giocare al telefono cercando di capire come la voce attraversa il filo (Passerà dentro un buco piccolissimo? Sui peletti dello spago?). Come si fa Ho spinto un cacciavite (preso da un’attività di vita pratica) nel fondo di due bicchieri … Continua a leggere Il telefono con i bicchieri di plastica

3 libri (più 2) per genitori consapevoli

Ho pubblicato su Instagram la lista dei libri di pedagogia, sulla famiglia e sulle attività che ho letto in questi ultimi anni. Sono 64 65 e ogni tanto uno ne sbuca da qualche parte e continuo a leggere. A questo punto mi hanno scritto diverse persone per dirmi “Quanti sono!”, “Ma quanto leggi?!” e cose così. Ma per fare i genitori serve leggere così tanto? NO! … Continua a leggere 3 libri (più 2) per genitori consapevoli

Le infilature con la pasta

Questa è un’ attività semplicissima da realizzare. Basta qualche spaghetto e un po’ di didò o simil in cui bloccare gli spaghetti e della pastina o dei Cheerios. Ogni possibile variazione va bene, si possono infilare gli spaghetti in uno scolapasta, si possono dividere, se ne può usare uno per volta, comunque sia è un’attività perfetta per quei minuti che servono a cuore gli altri spaghetti … Continua a leggere Le infilature con la pasta