Il telefono con i bicchieri di plastica

Un vecchio gioco che ho pescato direttamente dal libro di Claudia Porta, Giochi con me. Ho usato dei bicchieri di plastica e ci siamo divertiti a giocare al telefono cercando di capire come la voce attraversa il filo (Passerà dentro un buco piccolissimo? Sui peletti dello spago?). Come si fa Ho spinto un cacciavite (preso da un’attività di vita pratica) nel fondo di due bicchieri … Continua a leggere Il telefono con i bicchieri di plastica

Le infilature con la pasta

Questa è un’ attività semplicissima da realizzare. Basta qualche spaghetto e un po’ di didò o simil in cui bloccare gli spaghetti e della pastina o dei Cheerios. Ogni possibile variazione va bene, si possono infilare gli spaghetti in uno scolapasta, si possono dividere, se ne può usare uno per volta, comunque sia è un’attività perfetta per quei minuti che servono a cuore gli altri spaghetti … Continua a leggere Le infilature con la pasta

Case di bambola

Un giocattolo classico che può essere usato in ogni casa e dura per anni e anni è la casa delle bambole. Ormai anche nelle scuole montessoriane esiste il gioco simbolico e quello della casetta è uno dei più ricchi, in cui i bambini possono rielaborare esperienze, inventare, usare la propria creatività, raccontare, trovare sistemi di mediazione e tutto quello che si può fare con quattro … Continua a leggere Case di bambola

Ricetta finta neve con 2 ingredienti che hai in cucina

Ad un certo punto avrete visto il proliferare di ricette per il gioco sensoriale, sabbia cinetica, didò fatto in casa, scatole sensoriali, schiuma da barba usata in tutti i modi possibili e così via. Ma a cosa servono queste attività? Possono sembrare attività banali e poco utili allo sviluppo dei bambini, invece anche il più semplice di questi materiali è utile allo sviluppo dei vostri … Continua a leggere Ricetta finta neve con 2 ingredienti che hai in cucina

Il cestino dei tesori

Dai sei mesi del bambino o meglio da quando sta seduto si può proporre il famoso cestino dei tesori. Non voglio ripetere i circa 73.200 risultati che escono cercando cestino dei tesori su Google, perché non ce n’è bisogno, vorrei però fare un po’ di chiarezza citando Accogliere un bambino di Grazia Honneger Fresco che è il libro di cui ho fatto vedere qualche pagina … Continua a leggere Il cestino dei tesori

Il bebè. Cosa fare con questa strana creatura

Il bambino è una creatura misteriosa che entra dopo nove mesi di attesa nelle nostre vite, parla una lingua incomprensibile, dorme in modo strano, vuole stare appiccicato alla sua fonte di sostentamento (materiale ed emotivo), non si muove praticamente, ma allora cosa si può fare con lui/lei? Ma, soprattutto, cosa si può fare i primissimi tempi senza perdere la ragione? Dopo che la baraonda (ingiustificata … Continua a leggere Il bebè. Cosa fare con questa strana creatura

Cosa fare a casa con i bambini influenzati

Negli ultimi giorni non ho sentito altro che di bambini malaticci a casa e di mamme che non sanno più cosa inventarsi per passare lunghe giornate chiusi in casa*, magari pure un po’ tutti debilitati dalla febbre. (*No, papà no, ma non vuol dire che non esistano). Siccome, per scrivere quello che faccio io veramente, un post sarebbe decisamente sprecato mi sono fatta una ricerca su … Continua a leggere Cosa fare a casa con i bambini influenzati

La banca delle attività montessori

Se cercate tante – vere – attività montessori da fare a casa o a scuola, il sito di Absorbent Minds Montessori è molto utile. On line si trovano così tanti siti di attività montessoriane che non si contano, peccato che a volte non siano montessoriane per niente, a volte siano attività bellissime e completamente waldorf, a volte siano sviluppate in modo non montessoriano. (No, i lavoretti … Continua a leggere La banca delle attività montessori