Avvicinare i bambini alla musica in stile montessori

Solo chi ha sentito nella musica la voce che apre le porte del cuore, solleva lo spirito. Maria Montessori Fin dalla prima infanzia la musica arricchisce lo sviluppo dei processi cognitivi, creativi, comunicativi e logici nel bambino. Neuroscienze e metodo Montessori su questo sono d’accordo. Oggi sappiamo perfino quanto sia importante per gli adulti, per tenere belli allenati i neuroni, avvicinarsi alla musica e abbiamo … Continua a leggere Avvicinare i bambini alla musica in stile montessori

Montessori 6-12 per gli anni della scuola

Negli ultimi giorni sono stata impegnata con l’organizzazione di un Festival di arte e scienza per bambini e bambine, quindi ho saltato un po’ di lavoro qui (le attività di venerdì scorso… MANNAGGIA!!!) e sono stata completamente assorbita da quell’attività. Durante le giornate del Festival però c’era una bancarella con molti libri montessoriani e alla mia personale collezione ho potuto aggiungere il nuovo libro di … Continua a leggere Montessori 6-12 per gli anni della scuola

Voglio un tempo lento

Mattina. Ora di colazione prima di andare a scuola, lavoro, fuori. Tu sei lì che corri, ti vesti, cerchi gli occhiali, la borsa, le chiavi. Figlio/a è seduto che fa colazione, alzando il cucchiaio piano piano, infilando i cereali in bocca uno ad uno, riappoggiando il cucchiaio alla scodella si ferma per chiederti perché i serpenti hanno la lingua biforcuta. Tu ti fermi e ti … Continua a leggere Voglio un tempo lento

Case di bambola

Un giocattolo classico che può essere usato in ogni casa e dura per anni e anni è la casa delle bambole. Ormai anche nelle scuole montessoriane esiste il gioco simbolico e quello della casetta è uno dei più ricchi, in cui i bambini possono rielaborare esperienze, inventare, usare la propria creatività, raccontare, trovare sistemi di mediazione e tutto quello che si può fare con quattro … Continua a leggere Case di bambola

La prima regola del genitore montessoriano

Quando una persona decide di seguire i principi montessoriani a casa, ma anche di qualunque metodo diciamo non tradizionale, deve mettere in conto che i bambini viaggiano ad un’energia di molto superiore a quella degli adulti ed è molto facile esaurire le proprie energie con la conseguente stanchezza. A questo si aggiungono mesi, se non anni, senza nottate di buon sonno, magari equilibrismi vari tra … Continua a leggere La prima regola del genitore montessoriano

Ricetta finta neve con 2 ingredienti che hai in cucina

Ad un certo punto avrete visto il proliferare di ricette per il gioco sensoriale, sabbia cinetica, didò fatto in casa, scatole sensoriali, schiuma da barba usata in tutti i modi possibili e così via. Ma a cosa servono queste attività? Possono sembrare attività banali e poco utili allo sviluppo dei bambini, invece anche il più semplice di questi materiali è utile allo sviluppo dei vostri … Continua a leggere Ricetta finta neve con 2 ingredienti che hai in cucina

Il cestino dei tesori

Dai sei mesi del bambino o meglio da quando sta seduto si può proporre il famoso cestino dei tesori. Non voglio ripetere i circa 73.200 risultati che escono cercando cestino dei tesori su Google, perché non ce n’è bisogno, vorrei però fare un po’ di chiarezza citando Accogliere un bambino di Grazia Honneger Fresco che è il libro di cui ho fatto vedere qualche pagina … Continua a leggere Il cestino dei tesori

Il bebè. Cosa fare con questa strana creatura

Il bambino è una creatura misteriosa che entra dopo nove mesi di attesa nelle nostre vite, parla una lingua incomprensibile, dorme in modo strano, vuole stare appiccicato alla sua fonte di sostentamento (materiale ed emotivo), non si muove praticamente, ma allora cosa si può fare con lui/lei? Ma, soprattutto, cosa si può fare i primissimi tempi senza perdere la ragione? Dopo che la baraonda (ingiustificata … Continua a leggere Il bebè. Cosa fare con questa strana creatura

La libertà di leggere

Scena. Interno giorno. Una libreria come tante, forse una catena, forse no. Ci sono una nonna con un bambino, bello sorridente, e un papà con una bambina, vivace con i codini. La nonna chiede al bambino quale libro desidera, mostrando con la mano la sezione Lionnicarlemunari, il bambino la guarda e si fionda su Cars, Il librotto di Saetta McQueen e suoi amici. La nonna … Continua a leggere La libertà di leggere